Malta è al centro del progetto SmartCity, una grande opportunità per chi opera nel monto ICT, grazie a una join venture tra Dubai e il governo locale

Dal 2007 Malta è al centro di un interessante progetto per coloro che operano nel mondo ICT (Information & Communication Technology) e non solo, per via di una preziosa join venture tra la società SmartCity di Dubai e il governo locale.

L’ammontare dell’investimento è stimato pari a 275 milioni di euro, e si prevede che il progetto consentirà di potenziare enormemente l’economia dell’intera isola, aumentare i posti di lavoro e migliorare la qualità della vita, grazie ai benefici della Knowledge Based Economy.

In pratica Malta intende diventare entro il 2021 il “gateway” tra il mercato ICT europeo e quello del Nord Africa, realizzando un’area urbana di circa 360 mila mq, destinata a trasformarsi in un vero e proprio Cluster ICT e Media.

L’area sarà suddivisa in due poli principali: uno di circa 12 mila mq, destinato alle nuove aziende internazionali di software e hardware, web e multimedia, IT e telecomunicazioni; un secondo dedicato invece alla Media Capital, con avanzate infrastrutture tecnologiche per l’industria cinematografica, televisiva, musicale, eventi e broadcasting. Oltre ad ospitare uffici, quest’area comprenderà residenze, strutture commerciali, mentre un terzo del totale sarà adibito a spazio pubblico.

Il progetto non riguarda infatti solo la sfera business, i servizi offerti mirano ad offrire un’alta qualità della vita a chi lavorerà e vivrà nell’area di interesse: a partire dagli edifici, progettati e costruiti secondo i più avanzati concetti di sostenibilità e basso impatto sull’ambiente, ai servizi, pensati per garantire un posto di lavoro sicuro, sano e stimolante, alle aree destinate al tempo libero, con spazi aperti, verde, vie dello shopping, luoghi di incontro e di svago, scuole e strutture sanitarie di alto livello.

Per informazioni sul progetto: smartcity.ae

La webcam sul progetto: skylinewebcams.com