Il diritto societario maltese, basato sul modello inglese, garantisce agli investitori notevole flessibilità, norme chiare e una tassazione vantaggiosa

Uno dei vantaggi di creare una società a Malta è rappresentato dalla natura stessa del diritto societario maltese, che si basa sul modello inglese e garantisce agli investitori notevole flessibilità all’interno di una struttura ben definita e chiara. Con l’entrata del Paese nell’Unione  Europea (2004), il diritto societario maltese ha incorporato i principi e le norme comunitarie vigenti in materia.

Le società maltesi sono regolate dal Companies Act 1995, ad esclusione delle società che registrano le proprie imbarcazioni sotto la bandiera maltese. In questo caso la disciplina a cui far riferimento è il Merchant Shipping Act, con una serie diritti e privilegi.

Per essere riconosciute e per svolgere la loro attività, le società costituite a Malta devono essere registrate presso il Registrar of Companies (Registro delle Imprese), a cui devono essere iscritti anche tutti coloro che operano nel settore commerciale.

Quali tipologie di società sono riconosciute a Malta

A Malta le imprese possono essere costituite sotto varie forme, e queste regole si applicano sia agli investitori locali che a quelli stranieri

  • sole proprietorship o sole trader (unico proprietario);
  • general partnership (società in nome collettivo);
  • limited partnership (società in accomandita);
  • limited liability company (società a responsabilità limitata);
  • branch of a foreign company (filiale di una società straniera);
  • trust (regolato dal Trusts and Trustees Act);
  • investment company with variable or fixed share capital – SICAV or INVCO (società d’investimento a capitale variabile o fisso), entrambe registrate sotto la forma giuridica di limited liability companies.

Formazione e registrazione delle società a Malta

La società può considerarsi costituita una volta depositati i documenti (memorandum, statuto, documenti d’identità degli azionisti e del rappresentante, copia del versamento in banca del capitale investito) presso il Registro delle Imprese, che, controllata la regolarità dei documenti, emette un certificato di registrazione. Come tempistiche, in genere non occorrono più di 24 ore.

Le tasse da pagare per la registrazione di una società variano a seconda del capitale e della modalità di archiviazione della registrazione (cartacea o online). Se in un secondo momento la società aumenterà il proprio capitale, dovrà pagare una differenza nelle tasse di registrazione. Vanno da un minimo di 210 Euro (per capitali fino a 1.500 Euro) ad un massimo di 2.250 Euro (per capitali superiori a 2.500.001 Euro).

Ogni società registrata a Malta deve avere una sede legale nel Paese e qualsiasi variazione deve essere notificata al Registrar of Companies. Lo stesso vale per le variazioni nello statuto.

Ogni anno la società deve preparare un rendiconto annuale e depositarlo presso il Registrar of Companies, entro 42 giorni dalla sua redazione. Il costo di quuesto procedimento anche in questo caso dipende dal capitale e dalla modalità di archiviazione (cartacea o online). Vanno da un minimo di 100 Euro (per capitali fino a 1.500 Euro) ad un massimo di 1.400 Euro (per capitali superiori a 2.500.001 Euro).

Dal punto di vista della contabilità e del bilancio, la società deve presentare annualmente presso il Registrar anche una copia del bilancio d’esercizio, unitamente ad una copia del rapporto dei revisori e della relazione dei dirigenti. La forma e la struttura del bilancio variano a seconda della dimensione e della tipologia della società.

Attribuzione della partita IVA

Una volta effettuata la registrazione è necessario contattare l’ufficio del fisco per l’immatricolazione e aprire una partita IVA. L’apertura della partita IVA, l’iscrizione all’ufficio imposte, la registrazione all’ETC e l’ottenimento della licenza import/export non prevedono tasse di registrazione.

Altri costi per costituire una società a Malta

Sono previste spese ulteriori per la licenza di commercio, i permessi dell’MEPA e la protezione dei dati.

Come viene tassata una società a malta

Una società maltese è soggetta ad una tassazione sugli utili (il reddito imponibile detratte le deduzioni consentite) del 35% (ACIT).

Per quanto riguarda la tassazione dei dividendi pagati agli azionisti, Malta opera un sistema di credito d’imposta pieno: in pratica gli azionisti residenti e non residenti delle società maltesi non sono soggetti ad ulteriori imposte sui dividendi ricevuti da tali aziende maltesi.

Rimborsi fiscali

Gli azionisti di società maltesi hanno diritto ad un rimborso fiscale sull’ACIT versata dalla società. Il rimborso fiscale può essere richiesto non appena la società maltese distribuisce i dividendi ai suoi azionisti. Le tipologie di rimborso che possono essere richieste dagli azionisti di una società maltese sono il rimborso fiscale completo, il rimborso dei 6/7, o dei 2/3, e non sono soggette ad alcuna ulteriore tassazione.